• Pubblicata il:
  • Autore: Martino
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Martino
  • Categoria: Racconti etero

Diventai una ragazza

io sono sempre stato abbastanza magro e minuto,da un po avevo scoperto la mia attrazione per gli uomini,ma mi sentivo femminile dentro di me,da alcuni mesi frequentavo un uomo più anziano di me,io avevo 20 anni,ma io ero affascinato da quell'uomo,virile ma dolce. non avevamo mai fatto nulla,ma ci frequentavamo comunque come due amici,poi un giorno mi decisi e chiesi a lui se mi voleva bene,lui mi rispose "io ti voglio bene,ma mi piacciono le donne,le ragazze..." e io gli dissi "allora fammi diventare una ragazza".una settimana dopo ci ritrovammo a casa sua,io mi ero vestito con gli indumenti che lui mi aveva messo da parte: mutandine,canottierina leggera trasparente,calze autoreggenti tutto sulla tonalità del rosa,e i miei capelli avevano le estension,mi vestii sembravo una ragazza,almeno all'apparenza. lui uscì dal bagno con addosso l'accappatoio,io ero in ginocchio sul letto,si avvicinò e mi disse "come ti chiami?" "Marta" risposi,"e cosa vuoi?" chiese lui,"diventare una ragazza". lui sorrise e mi disse"ti farò diventare una ragazza". Si piegò verso di me e mi baciò,era il mio primo bacio,il cuore mi batteva a mille....mi strinse a sè e mi ribaciò. io quasi piangevo dall'emozione,lui si aprì l'accappatoio e rimase nudo davantia me,con cazzo enorme dritto e duro,davanti al mio viso,io rimasi senza parole,era davvero grande,il mio non era così,lui mi disse "prendilo in mano " lo feci,era caldo e grosso faticavo a prenderlo tutto in mano. Lui mi guardò e disse "ora scappellalo fino in fondo,e mettitelo in bocca..."io lo guardai negli occhi e lui"sei qui per questo,no?" lo scappellai,era così teso che la pelle scivolava a fatica,lo tirai fino in fondo,mi avvicinai con la bocca e cominciai a leccargli la cappella,poi sempre di più,sentivo che gemeva di piacere,allora appoggiò le sue mani sulla mia testa e se la tirò verso di sè,e d'un tratto avevo un cazzo enorme e duro in bocca,decideva lui il ritmo,e dopo un bel po che lo pompavo e succhiavo e leccavo mi venne in bocca e in faccia. Mi disse,"era il tuo primo pompino? sei stata brava,adesso ripuliscilo tutto e leccalo bene,più lo lecchi e lo salivi meglio sarà.."io ubbidii.
Poi mi guardò negli occhi e mi disse "ce l'ho ancora duro e ora abbassati le mutandine e girati a 4 zampe...",mi girai e con il culo all'aria mi mi in attesa. mi prese per una natica e la allargò,sentii la punta della cappella entrarmi piano piano,trattenevo il respiro ad agni cm che entrava,e lui mi disse "tranquilla è solo l'inizio che fa male poi ti piacerà..." e d'un tratto spinse con forza dentro il mio culo quel cazzone enorme,io urlai e lui spinse ancora di più,così tanto che andai giù di pancia,lui si avvinghiò a me e all'orecchio mi disse,"ora sei diventata una ragazza",e cominciò a scoparmi con forza colpi sempre più decisi,mi venne dentro,sentii il suo sperma caldo entrarmi,senza toglierlo mi girò e mi fece cavalcare sopra di lui,poi mi mise di lato e ancora continuò a scoparmi,poi mi mise frontale a lui e mi scopò come una ragazza e mi penetrò per almeno un'ora venedomi un'altra volta dentro nel culo. Quando finì io mi rialzai con il culo che mi duoleva e mi gocciolava il suo sperma,si avvicinò mi baciò e mi disse "ti voglio bene" ero felice. Ora sono sua,mi scopa ogni volta che vuole e come mi vuole e qualche settimana fa a voluto che scopassi con altri suoi 2 amici,un'esperienza fantastica.

Vota la storia:




19/08/2013 21:17

versatile74fi

interessante storia che sembra vera, se non lo è è comunque molto intrigante e sei una bimba fortunata. beata te

17/05/2013 21:14

mamobx

dimmi di dove sei che ti vengo a trovare... io di udine....

15/05/2013 13:34

Augusto

Se mi inviti ci vengo faremo un orgia bellissima.

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!