• Pubblicata il:
  • Autore: Roberto
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Roberto
  • Categoria: Racconti etero

La mia giovane collega da santarellina a zoccola

Ciao, sono Roberto di Bergamo,vivo e lavoro a milano da quando son ragazzino. Vi racconto una storia avvenuta circa 1 anno nella mia ex azienda. La racconto ora dato che tutti le parti coinvolte hanno cambiato azienda e in piu’ ho fatto una piacevole scoperta che vi scrivero’ alla fine.
Il tutto parte in realtà piu’ quasi 2 anni fa quando nella mia azienda entra a lavorare una giovane coppia del sud di fidanzati , Antonio e Angela entrambi 25enni. Erano meridionali convinti, di quelli insomma che non si adattano mai al nord ma bravi nel lavoro ma sempre con sta fissa del sud. Lei si contrastingueva per essere molto bella dai tratti tipici delle sue zone, alta sugli 1.75, capelli mossi e castano scuro, labbra molto belle, pelle scura. Fisico molto bella, una terza piena e un sedere tondo che ogni volta che usciva dall’ufficio non potevo non fissare. Vestiva sempre con jeans e maglie aderenti o camicette ma si mostrava sempre molto legata al fidanzato. Piu’ volte ho cercato di fare battute allusive ma lei sorrideva gentilmente ma faceva capire ben chiaro che non avrebbe mai tradito il fidanzato e in un paio di occasioni fece riferimento ai valori del sud e poi l’ultima volta mi fece capire che non avevo speranze (anche perché io non sono bello, avevo sui 48 anni ai tempi e sono bello grasso,calvo..insomma..). Un paio di volte abbiamo discusso animatamente nel mio ufficio a causa di lavoro, cose normali e ammetto che alla fine non so perché mi lasciava dell’eccitazione..avrei tanto voluto scoparmela anche se capivo che per lei ero vecchio. L’ultima di queste volte circa un anno fa la signorina entrò nel mio ufficio dicendomi che non era capace a fare quello che lei avevo detto di fare (io ero il capo tecnico) e non perché lei non fosse capace ma perché quello che chiedevo non era ammesso dal sistema che stavamo usando. Mi fece andare in bestia perché lo disse con quel sorrisino da scolaretta, così io secco dissi: “adesso ti siedi e te lo faccio davanti a te cosi vediamo se non si può fare”. Lei mi rispose che volevo solo perdere tempo e avrebbe scommesso la sua carriera che aveva ragione. Cosi colsi la palla al balzo e dissi “siediti qui, se hai ragione tu, proporrò al titolare un tuo aumento (anche a mie spese se dice che non hanno soldi) ma se ho ragione io, chiudiamo la porta e me lo prendi in bocca ora!”. Lei rimase un po’ allibita poi sorrise e disse “ma dai…” dalla mia espressione capi’ che non scehrzavo e allora disse “ok dai ci stò, tanto non si può fare e un aumento mi ci vuole proprio!”.
Mi sentì battere le palle a mille perché io avevo già fatto quel lavoro quindi ero certo che si poteva fare, vedevo le sue labbra e il cazzo mi si gonfiava già nei pantaloni. In meno di 20 minuti avevo finito il lavoro e lei guardava il risultato a bocca aperta e quella bocca aperta mi eccitava ancora di piu’, poi col suo bell’accento meridionale non controllato disse “non è possibile, non ci credo”.
Io senza aggiungere nulla mi sbottonai e lei guardandomi disse solo dolcemente come non aveva mai parlato prima “ti prego non dirlo a nessuno però” e iniziò a prenderlo in bocca. Ragazzi mi sentivo morire, aveva una bocca di velluto e succhiava da favola, le piaceva alla zoccoletta altro chè..iniziai a toccarle in sedere, almeno la parte che sollevava dalla sedia mentre era piegata sul mio cazzo e notai che non diceva nulla cosi le misi una mano sotto le mutandine, un bel perizoma nero, che troietta! Ingioiò fino alla fine! e aggiunse “sai vero che non ho mai ingoiato ad Antonio” (il suo ragazzo). Ci credetti perché all’apparenza era tutta pudica ma capì che in fondo era una puttanella e bastava sollecitarla e le serviva una scusa. Nei giorni seguenti veniva nel mio ufficio con una scusa col suo sorrisino sempre in tardo pomeriggio quando molti erano andati e spesso compreso il suo ragazzo ma non sempre..molte volte chiudevamo la porta mentre il cornuto era ancora nel open space. Lei si chinava e me lo succhiava alla grande. Dopo un paio di volte mi ha dato la figa e che figa, depilata non totalmente ma in maniera perfetta, un corpo da favola. ma non mi piaceva farlo in ufficio perché eravamo scomodi e in cuor mio volevo in suo culo che in ufficio non potevo avere (troppo rischioso) anche se il suo corpo era stupendo e quella voce con accento meridionale mi attizzava ancora di piu’, cosi una volta le ho proposto di vederci a casa mia.
E’ venuta e tra un bicchiere e l’altro le ho detto che volevo incularla dal primo giorno che l’avevo vista e lei mi ha confessato che non lo aveva mai preso in culo. Cosi siamo andati in camera da letto, ho usato vaselina e ho fatto molto piano la prima volta ma è stato sensazionale. Il mio cazzo entrava in quel buco mentre lei gemeva alla grande, la cosa è andata avanti per altre 3 mesi. Oltre a pompini a lavoro la scopavo a casa mia una/due volte a settimana in figa e in culo. Mi eccitava da morire, era passata dalla schizzinosa collega del sud alla mia zoccoletta.
Poi ha detto che voleva riflettere per ritrovare il rapporto col suo tipo e per qualche mese abbiamo congelato la cosa. Poi prima io, poi lei e il suo ragazzo abbiamo cambiato azienda.
Beh la scoperta piacevole che ho fatto è che 15 giorni fa è che le ho mandato una mail dicendole che avevo letto questa storia su un sito dove c’era la sua email (non dicendo quale) e mi sarebbe piaciuto incontrarla. Pensavo mi avrebbe detto che era un brutto scherzo, chiesto il sito e chi avesse scritto tutto aggredendomi e poi le avrei rivelato che ero io e ci avremmo riso su… ma invece la troia dopo un paio di mail mi ha detto che le sarebbe piaciuto incontrarmi, che la sua storia col fidanzato continua tra alti e bassi ma continua a pensare al cazzo di quel grasso bergamasco (cosi mi ha definito ma l’ho preso come un complimento) che riempiva la sua bocca completamente, che se l’è inculata facendola gemere tra dolore e piacere e che l’ha soddisfatta come mai fa il suo ragazzo e che usava parole per lei offensive ma eccitanti (mi venivano naturali con un pezzo di figa e di troia del genere dopo 1 anno e piu’ di respingimenti e comportamenti da sanatarellina) . Ha anche confessato di averlo tradito con altri due uomini della zona negli ultimi 6 mesi e aver riprovato con uno di loro l’esperienza anale (cioè traducendo i suoi termini gentile, qualcun altro delle mia parti ha avuto il piacere di incularla come me). Mi son inorgoglito e ho pensato di pubblicare la storia.
P.S. Dato che lei ha smesso evidentemente di fare la meridionale chiusa e schizzinosa e ha iniziato ad “assaporare” (ergo farsi sfondare anche in figa e culo) dai bei cazzi nordici stavo pensando ad una piccola gangbang …il prossimo passo se questa storia verrà pubblicata sarà mostrargliela (ovviamente a quel punto le dico che l’ho pubblicata io) e vedere come reagisce nel rileggerla
Per ora vi saluto e attendo riscontri.
Roberto

Vota la storia:




30/04/2013 23:38

ANTONIO

VOGLIO RACCONTARE UNA STORIA CHE AVEVO DICIAMO DIMENTICATA SEMPRE CON MIA MOGLIE,SAI DOPO 35 ANNI DI STARE SEMPRE INSIEME E FARE LE STESSE COSE UN Pò DA NOIA.UNA SERA PORTAI UN FILM PORNO DI TRANS BELLISSIME E IO è MIA MOGLIE L'ABBIAMO VISTO MIA MOGLIE RESTò CON LA BOCCA APERTA VEDENDO QUELLE BELLE RAGAZZE CON SOTTO UN BEL CAZZO.UN GIORNO MI DICE DI VOLER VEDER DA VICINO QUELLE TRANS, ERA DECISA, E COSI PRENDEMMO LA MACCHINA E ANDIAMO A CRERCARLE, DOPO UN PO NE VEDIAMO UN ABELLISSIMA CON UNA MINI GONNA, CI AVVICINIAMO, MIA MOGLIE DAL LATO TRANS CI FERMIAMO E LEI SI AVVICINA, HA LE TETTE FAVOLOSI SI AVVICINA A MIA MOGLIE E LE DICE DI TORCARLI E BACIARLI MIA MOGLIE UN PO CONFUSA LE TOCCA E LE LECCA LEI CI STA SI METTE A RIDERE E ALL,IMPROVVISO ALZA LA MINI ED ESCE IL CAZZO DURO PENSO 25 CM. LE DICE A MIA MOGLIE DI BACIARLO MIA MOGLIE TENTENNA E LEI LO INFILA IN BOCCA MI ICE A ME DI SPINGERE LA TESTA DI MIA MOGLIE IN AVANTI, GLIE LO METTE TUTTO IN BOCCA ECOSI VIA CI DICE DI SCENDERE E SALIRE A CASA SUA,POSTEGGIO LA MACCHINA è SALIAMO LEI RIPETO SEMBRAVA PROPIO UNA DONNA MA AVEVA UN BEL CAZZO, POI SALITI CI Fà METTERE NEL LETTO PRENDE LA MANO DI MIA MOGLIE E SI Fà FARE UNA SEGA MENTRE MIA MOGLIE LE LECCA I SENI, MI SPOGLIO PURE IO è FINIAMO LEI LA METTE TUTTA NEI CULO DI MIA MOGLIE E IO SOPRA LUI LA FICCO NEL SUO BEL CULO, DOPO UN BEL PEZZO PRENDE IL CAZZO CHE STA X VENIRE DICE A MIA MOGLIE CHE STà VENENDO E DI BERE è QUANDO BERE UN FIUME DI SPERMA UNA SERATA FANTASTICA,POI ABBIAMO FATTO LA DOCCIA E SIAMO ANDATI VIA, LEI CI HA DETTO DI RITORNARE CHE ERAVAMO STATI FANTSTICI.

28/06/2013 23:31

lisetta

io sogno di prenderlo in fica ora....son bagnata per tutti voi..ma verro' solo pensando al mioa more

28/05/2011 13:22

rr

E' vero MArco, gli piace la mazza nordica e possibilmente leghista...e grazie Roberto per la storia e per la email che ha inserito nel commento

26/05/2011 23:44

Marco

la puttanella terroncella ci sta alla grande con i leghisti!! L'ho contattata alla mail dei primi commenti e mi risponde ;). Sarà una bella porca davvero altro che valori..

25/12/2013 07:41

rino il contadino

genere: FANTASCIENZA....altro che racconto erotico

25/03/2011 02:16

kevin

Roberto ciao...visto che sono lucano volevo chiederti di Dov era precisamente la ragazza...aspetto risposta..LA MUMMIA TU PARLI SEMPRE...

18/03/2014 20:07

ilgiorno

ciao roberto se ci sei ancora io ho provato a scrivergli ma mi torna indietro la mail....

14/10/2012 01:19

entony

Voglio raccontare una storia di tanti anni fà,Mia madre decise che dovevo andare al doposcuola e mi mando da un professore,x recuperare io ero giovanissimo,il maestro pure,dopo qualche meseil professore vidi che con me era molto carino comincio a fare dei regali sia di cose semplici sia di soldi che io andavo a giocare alla giostra, ma un giorno capito che il maestro mi disse che aveva un dolore nel suo pisello abbastanza grosso, e mi disse di toccarlo e poi di baciarlo x poi mettemelo in bocca e io dovevo succhiarlelo cheil dolore spariva, e via cosi x parecchio tempo,mi diceva vedi sa come il gelato poi mi diceva di bere lo sperma che era come lo sciroppo, che io non capivo,poi un giorno di disse di raccorgliere tutti i fogli del libro che lui aveva fatto cadere di sucuro apposta,e mentre ioraccoglivo i fogli lui mi abbasso i pantaloni sputo nel mio culo e me lo ficco dentro facendomi un po male perchè era abbastanza grosso e durò parecchio,il poblema era che io soffrivo pero mi faceva godere icominciai a raccogliere sempre fogli xterra mentre lui me la dava dentro e in bocca duro parecchio, ma poi il tempo passa io mi sposai felicemente e dopo parecchio tempo non so come mai avevo il desiderio di prenderlo dietro,un giorno mentre ero a casa solo conoscevo un ragazzo di colore con un cazzo bellissimo, con una scusa feci di tutto x farlo eccitare finche me lo mise nel culo è godevo,ma mia moglie entro all'improvviso e vide il ragazzo col il suo cazzo nel mio culo io non capì piu niente mi vergognai un po,solo che mi moglie vedendo quel cazzo eppi un momento d'imbarazzo la chiamai lei capì e io feci il modo che lei già eccitata la prendessi pure lei nel suo culo godò moltissimo pure lei e fini tutto la. Poi quando eravamo soli è io scopavo con lei mi diceva ma dove il ragazzo di colore, anche lei aveva goduto molto, ma........

12/03/2011 22:32

LA MUMMIA

CARO VECCHIO AMICO givanni DOPO ANNI ANCORA NON MI CONOSCI BENE IO RICORDO SOLO CHE IN EGITTO MI MUMMIFICASTI IL CAZZO DURO PRIMA ME LO UNGESTI CON LA TUA BOCCA E POI LO BENDASTI PERCHE LO VOLEVI IN QUEL TUO CULO A SARCOFAGO CHE HAI, MA IO ME NE SCAPPAI SUBITO PERCHE AMO LA FIGA CALDA A DIFFERENZA TUA CHE AMI TROPPO IL TARELLO DURO NELLE NATICHE ...QUINDI STAI ATTENTO CHE SE TIENI TROPPO IL BUCO APPILATO VA A FINIRE CHE SCOPPI

11/10/2012 15:49

antonio

io e mia moglie molto giovane è molto ficona un paio di tette bellissime è molto sex ma senza una lira,abbiamo incontratodue stranieri con accento italiano che cercavano dove andare x scopare non c'era poblemi di soldi noi eravamo in auto,lui vide mia moglie molto sex e fece una proposta ci dissero se ero disposto a fare scopare mia moglie con loro non c'era poblemi di soldi, io dissi x scherzare che ci volevano 5 milioni di allora e loro dissero va bene io disse a mia moglie te la senti di scopare con tutte 2 le mi disse va bene,allora salirono in macchina con noi mia moglie dietro con uno di loro, mentre camminavo quello esce il cazzo e lo mette in bocca a mia moglie poi dopo un po tocco a l'altro amico, poi siamo andati in ufficio mio e ci siamo messi comodi, loro presero mia moglie e cominciarono a scopare uno davanti è uno dietro sono impazzite mia moglie alla prima esperienza godeva come non mai la spaccarono tutta davanti dietro è pombini a non mai poi fecero scopare anche me eravamo tre contro una.abbiamo scopato tutti insieme felice e contenti loro molto soddisfatti avevo 2 cazzi non male poi come detto i patti sono adati via.

10/07/2013 11:13

Max

Ha smesso di ragionare da meridionale... Peccato che io del sud ogni volta che mi trombo una del nord dice: sembra che nn la mai fatto prima perché aveva scopato solo con nordici..... Ahahah vi scopiamo tutte le fighe e nn ci potete far nulla solo farvi inculare come vi piace nordici

09/03/2011 17:52

nacci

Grazie e bravo leoncavallo. Comunque lo stronzo che parla male, ha davvero scopato la lucana. Questa non solo continua a cornificare il fidanzato con il quale vive insieme ma si fa fottere il culo da altri... Ma perché non lo lascia, mi chiedo. Comunque il bergamasco é bastardo

08/03/2011 14:08

givanni

il commento era per la mummia...

08/03/2011 14:07

givanni

Ciao egiziano, hai imparato solo parolacce e niente altro; comunque vedendo questo sito sei uguale a tutti noi e perciò solamente ipocrita e falso scrivendo certe cose. Ora però non commentare con un semplice ti hanno rotto il culo oppure frocione ma esprimiti con commenti veri. Poi mi hanno insegnato che chi disprezza, apprezza... non è che quello che ha il culo rotto sei tu?

06/03/2011 19:57

leoncavallo

Certo doveva essere una povera campagnola chiusa di cervello oltre che di figa per andare con un montanaro come te. Il nacci non sbaglia ....noi sem de Milan ... e ai Bergamaschi come te li abbiam fatti sempre becchi, va là che se vai a fondo scopri che a tua moglie l'han ciulata diversi terun al grido di Viva l'Italia, Viva Garibaldi ...... Viva i Savoiaaaaaaaaaa.

05/05/2011 16:31

susy

confermo,i maschioni del sud scopano decisamente meglio dei nordisti presuntuosi e convinti di essere migliori di altri....chi disprezza,compra!

05/04/2011 15:32

io

la cosa che non sopporto che prima le leggete sparandovi delle seghe e poi rompete i coglioni. Se non credete a questa storie almeno nn rompete i coglioni. Sul fatto che noi del Sud scopiamo le vostre donne sono daccordo

04/03/2011 21:16

Roberto

LA MUMMIA sei simpatico. nacci non prendertela dai...io la troia non l'ho mai chiamata bastarda e nemmeno nessuno dei suoi campaesani..ho rispetto per tutti, ma questo non evita di essermi tolto una bella soddisfazione con la zoccoletta(che forse è delle tue parti)

04/03/2011 20:45

nacci

Bastardo BERGAMASCO DI MERDA.

04/03/2011 19:27

LA MUMMIA

CARO ROBERTO ANCHE TU SEI UN MISTIFICATORE, QUI SANNO TUTTI CHE IL RAGAZZO DELLA TIPA VIVEVA AL SUD ..MA MOLTO A SUD ...IN AFRICA, LUI (ANTONIO) SUBITO CAPI' CHE TU AVEVI LA BOTTA NELLA SCELLA E CHE PRENDEVI LA PALLUCCELLA DIETRO, E QUINDI NE APPROFITO' PER ESSERE RACCOMANDATO DA TE PER LAVORARE IN AZIENDA, MA TU NATURALMENTE VOLEVI IL PALO NEGRO IN CULO, DOVE POI LUI TI ACCONTENTO ALLA GRANDE ....ADESSO VUOI ANCHE RACCONTARE LASTORIA DELLA GANG DOVE LUI HA FATTO VENIRE TUTTA LA SUA FAMIGLIA DAL SENEGAL PER FARTI MASSACRARE IL CULO E FARTI CAMMINARE CON IL CULO STRUSCIANTE A TERRA?? BE ALLORA PREPARATI PERCHE LA TUA AZIENDA DEL NORD SARA' PIENA DI AFRICANI

04/03/2011 17:03

Roberto

chiedi alla troia lucana se non le piaceva il mio cazzo. Lo sogna la notte il mio cazzo nella sua bocca(parole sue)

04/03/2011 16:24

leoncavallo

Ma come, noi del nord, cornuti per antonomasia e con moglie tutte troie che passiamo dall'altra parte ........ ma vaffanculo Roberto, vivi a Milano da 40 anni ma sei rimasto sembre il solito montanaro della Val Brembana. Noi del nord saremo forti in tutto, ma nel ciulare ....... il terroni ci danno 2 piste, noi da loro, forse ..... possiamo solo prenderlo nel culo, allora si che saremo forti a ciulare. Riflettiamo su questo e cerchiamo di essere realisti e mettere i piedi in terra. Viva le camicie verdi

04/03/2011 13:50

Marco

Grazie roberto.. sembra non le dispiaccia affatto ;) ed è anche bella..vero tipica meridionale!..da s...... ;)

03/10/2012 12:04

antonio

ma è possibile che non posso leggere una storia vera che ho pubblicato io

03/10/2012 12:01

antonio

io posso leggere quello che ho pubblicato su Pea commenti

03/10/2012 11:58

antonio

io volevo sapere se avevate pubblicato la mia storia che avevo commentata con questa email

03/10/2012 11:56

antonio

volevo leggere la mia storiache avevo pubblicato un ettimana fa

03/04/2011 21:47

roberto

Kevin, preferisco non dirlo. Era comunque di un paesino molto piccolo (e per questo non lo dico) in provincia di matera

03/03/2011 21:22

Roberto

ciao Marco, si certo..tanto lei già sà che ho pubblicato la storia su un sito erotico (ma non sà dove)..la sua email è: angelacoasttocoast@libero.it E' della basilicata. ciao, Roberto

03/03/2011 21:11

marco

ehi roberto perchè non ci dai una sua e-mail? se hai provato e lei sembra starci potremmo provarci anche noi "nordici" come te. che dici?

03/03/2011 17:21

Fabius

Grande Roberto. Facci sapere come và e magari la contatto anche se ci stà e mi dici come contattarla! Forza lumbard mazza dura!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!