Una corsa nella Notte ( prima parte )

Era l'ultima notte d'Estate, faceva ancora caldo, avevo voglia di fare un'esperienza fuori della normale routine con i miei giocattolini volevo qualcosa di diverso, smisi di pensare a quelle cose facendomi venire voglia di una bella corsa notturna per rilassarmi da quei tormentosi pensieri e decisi di fare un po' di jogging prima di andare a dormire.
I miei erano fuori e non rientravano prima della settimana prossima erano andati a vedere una nuova casa in un'altra città, perché con la crisi mio padre ha perso il lavoro e così si era deciso di vendere la proprietà trasferendoci da un'altra parte , mio fratello andò con loro per cui ero sola senza rottura di scatole di fratello e genitori e stavo bene, potevo organizzare feste, invitare amici e amiche , avevo piena liberta della casa per due settimane prima di lasciarla definitivamente, mi misi una tuta gialla per farmi riconoscere dalle poche automobili di passaggio, così ero sicura che mi vedevano e non rischiavo di essere investita, incominciai a correre non c'era quasi nessuno per la strada che mi fermai in un vicolo a riposare e fare un po' di streching , avevo intenzione di correre per un bel pezzo , mi riavviai dopo la sosta con uno scatto in avanti che mi scontrai con un'altra ragazza che sinceramente non l'avevo vista con la luce fioca dei lampioni; ci scontrammo violentemente e così forte che il suo orologio si aggancio alla mia tuta strappandomela proprio all'altezza del bacino che gli gridai in malo modo:
"uuuuuhhhh che botta, EHI!! mi hai strappato la tuta gialla, mi hai rotto anche le mie mutandine e ho la passerina di fuori e adesso cosa faccio, eh!! dimmelo cosa faccio?"

Non pensando che sarebbe stata la più bella esperienza della mia vita quell'incontro il fuori del normale che cercavo

ti metti a terra e lecchi per bene i miei stivali, poi ci pensiamo *Mi diceva guardandomi con malizia*

mi avvicino arrabbiatissima per il modo autoritario verso di me che la presi per i capelli e la sbatto per terra con forza, sento un calore che pervade il mio corpo, non permetterei a nessuna di farmi del male , anche si mi ha lasciata mezza nuda in quel vicolo deserto non lascerò il mio corpo in balia dei suoi giochi , sarà io la sua padrona, prendo il suo mento , alzandole gli occhi verso di me e la guardo con occhi infuocati, la passerina che mi hai lasciato senza nulla addosso, te la dovrai guadagnare, intanto te la mostro gli dicevo passandoci un dito su di essa, ma solo per dargli quella consapevolezza che se faceva la brava gliela avrei data in dono

*colta di sorpresa la ragazza si sente tirare a terra con forza. Dolorante si raddrizza, approfittando del fatto che gli fossi così vicina mi afferra un braccio e mi tira a terra con se. Mi salì sopra, immobilizzandomi le braccia dietro la schiena e legandole con la mia stessa tuta* ecco, ora va meglio *disse stando seduta sopra di me per non farmi alzare mentre mi legava anche le gambe*

no no no gridavo,mi aveva avvinghiata di sorpresa non volevo subire e basta le mie braccia legate alla schiena non le potevo muovere, anche le mie gambe erano legate ma non so che mi aveva preso perché nello sforzo sentivo la mia passerina che tremava che pulsava e un filo di bava usciva da essa, oh dio , non farla avvincere su di me pensavo in quell'istante, lei era seduta su di me e mi aveva sopraffatta ero in balia delle sue voglie, mi sentivo in un vortice sospinta dal vento ero in una gabbia e non vedevo nessuno che mi potesse liberare ed io che volevo renderla docile , la mia schiava d'amore e invece ero sua

*ancora girata verso i miei piedi , scosse la testa* parli davvero tanto lo sai? *prese gli stracci delle mie mutandine e me le infilò in bocca con una mossa decisa* oh, così impari *appoggiò le mani sul mio sedere massaggiandomelo piano, dandoci di tanto in tanto qualche sberla*

oh noooo!! pensai ora davvero ero in balia della sua lussuria, mi aveva imprigionato la bocca con il mio stesso indumento che per molto tempo me l'ha tenuta nascosta ora è li che pulsa sentivo il mio cuore impazzito che batteva forte sembrava che fossero in contatto fra essi , la mia passera pulsava al ritmo del mio cuore e me la sentivo gonfia non riuscivo a vederla, sentivo le sue mani nel mio posteriore:" che vorrà farmi?" pensai , mi sculacciava un brivido freddo e caldo mi pervadeva la schiena avevo paura di quello che verrà.

*Ridacchiando continuava a sculacciarmi con una mano mentre mi accarezzava piano l'interno coscia con l'altra* ti piace essere in questa posizione eh? Oh se ti piace!

mi piaceva, e anche tanto non sapevo, non credevo che sentendomi prigioniera mi potesse dare quelle sensazioni e ora la pregavo di continuare perché stavo aspettando, il dopo e nello stesso istante mi sentivo colare il mio piacere tra le gambe

Parli ancora nonostante il "tappo"? Sei brava a tenere cose in bocca vedo! *Mi prendeva in giro vista la mia posizione. Passò un'ultima volta la mano sulla mia coscia prima di toccarmela, muovendoci sopra due dite, bagnandole bene con i miei umori* vedo che ti piace davvero *Mi schiaffeggia ancora il culo mentre me la sfiora con le dita*

non erano le mie parole che sentiva tra i mugolii della mia bocca chiusa, erano i miei pensieri che guardandola negli occhi cercavo di esprimermi , ma un rantolo usciva soltanto"mmmmmmhhhhhhhmmmmm" sentivo le sue dita che mi sfioravano che mi toccavano , sentivo un vulcano dentro di me che voleva esplodere, mi sforzavo di espellere con forza la mia essenza in un getto come faccio di solito nella mia intimità, ero vicina all'orgasmo solo con le sue abili mani su di me dentro di me,la pregavo di rallentare la sua ira, la sua lussuria,guardandola sugli occhi ero in balia del mio corpo prigioniero

Shhh, fai la brava per la tua padroncina! *Mi infila dentro due dita in un colpo solo, fino in fondo, e contemporaneamente mi da uno schiaffo ancora più forte sul sedere ormai rosso fuoco* mmmh che bagnata, senti come scivolano facilmente *iniziava a muovere le sue dita nella mia fica dentro e fuori velocemente*

Mi sentivo devastata i mio corpo fremeva aspettando di arrivare in paradiso le sue dita lunghe si insinuavano dentro di me il clito era gonfio è bramoso di sentire qualcosa di nuovo di travolgente, il mio sedere era in fiamme , i suoi colpi sulle natiche erano forti e precisi, me le sentivo bruciare,e cercavo con i miei mugolii di dirle di liberarmi da questi lacci che imprigionano il mio corpo, non ce la facevo più , fammi godere, aprimi con tutta la forza che hai e infilami qualcosa dentro, fa che il corpo si placa;ma Lei era impassibile ed io in pieno godimento

*Smette si sculacciarmi, andando a stuzzicarmi il clitoride mentre continuava a muovere le dita dentro di me sempre più velocemente*

noooooooooo!!!! AAAHHHHHHHHHhhh!!! mi sentivo tremare il mio corpo fremeva la forza misteriosa dentro di me trova un varco e in un orgasmo potente squirto come una fontana con uno spruzzo da guinness, le mie gambe tremavano non sapevo trattenerle, datemi qualcosa il mio corpo vuole qualcosa scopami fammi tua, il niente scombina i miei pensieri, ero un fuoco che non si voleva spegnere

*si sposta lasciandomi a terra* arrivo subito, anche se non credo andrai da qualche parte così *afferra la sua borsetta e ne tira fuori un grosso Dildo rosa* è questo che volevi vero? *si risiede sopra di me sbattendomelo piano in faccia* allora? lo vuoi? *mi toglie le mutandine dalla bocca per farmi rispondere*

i miei occhi sono lucidi l'orgasmo appena passato mi ha fatto uscire le lacrime dal godimento e non occorreva che dicesse altro perché quando lo vidi feci un sobbalzo su me stessa finalmente ha qualcosa per placare la mia voglia, finalmente la mia bocca era libera di dire qualcosa , ma il solo gesto che riuscivo a fare era cercare di afferrarlo e aprivo la bocca tirando fuori la lingua che la lasciai aperta aspettando ardentemente che me lo conficcasse in gola, la mia fica si bagnava di nuovo al pensiero di averlo per me che non vedevo che quello , tutto il resto era svanito nel tempo

*Rideva vedendo la scena* lo vuoi eh? lo vuoi davvero? *tenendomi ferma si avvicinava al mio orecchio* di "Si Padrona, voglio quel dildo in gola" e sarà tutto tuo... e non solo lì *ridacchiava ancora risollevandosi e allontanando il dildo da me*

oh!! mi sentivo umiliata da quella domanda e la mia mente diceva di no ma il mio corpo il contrario, sono in balia del mio stesso corpo, sono così vulnerabile che non so trattenerlo?, oh dio che cosa devo fare, io sto bruciando, e solo lei ha la possibilità di spegnermi, devo sottostare al suo volere come una cagna in calore?... e con un fil di voce quasi tremante nel mio dire gli sussurro "sì padrona" accasciandomi su me stessa sconfitta dalla mia stessa passione.

Bene bene, sei una brava troietta *mi accarezzava i capelli mentre mi riavvicina il dildo alla faccia, ma non troppo, perché possa arrivarci solamente con la punta della lingua* non hai detto la frase completa però, non so se lo meriti davvero, potrei sempre lasciarti qui e cercare qualcuna che lo desideri di più *diceva con voce delusa, guardandosi attorno*

Mi vergognavo un poco, ma già la mia lingua su quel giocattolo mi fece avere un brivido, non sono io che gridavo era il mio corpo che gridava sconfitto, ubriacata dalla mia stessa passione:
" Sì Sì Sì Padrona lo voglio in GOLA",implorandola di tornare da me
"Sì Padrona voglio quel Dildo in gola" e continuai a dire: "Voglio quel dildo in tutte le parti che ti fa comodo".Ti prego calma la mia sete di lussuria.
L'orgasmo che feci mi aveva fatto un vuoto dentro che solo lei poteva riempire e la supplicai gridando ancora più forte:
"HAI VINTO SONO LA TUA SCHIAVA FAI DI ME TUTTO QUELLO CHE VUOI", non mi ero mai sentita così sottomessa , facevo sempre io la dominatrice anche sugli uomini ma mai nella mia testa avrei pensato un solo istante, che mi sarebbe piaciuto così tanto,ma sapevo che quell'esperienza mi avrebbe reso felice e più forte, almeno ci speravo con tutta me stessa e intanto il mio corpo continuava a bruciare

*si abbassava di nuovo leccandomi l'orecchio* brava, mia schiava, ecco il tuo premio... ma, dovrai fare tutto da sola chiaramente *mi stuzzicava ancora un poco la lingua, sfiorandola con il dildo e ridacchiando, prima di avvicinarlo ed infilarmene una buona parte in bocca* ti piace si? Godilo, è la tua ricompensa per essere stata brava! *mi restava vicina, osservando la scena senza spostarsi dalla mia schiena*

Oh!! finalmente qualcosa mi toccava la bocca e mi entrava un poco ,lo sentivo tra i denti , è bello grosso a malapena riuscivo a circondarlo nel suo insieme, ma riuscivo a far passare la mia lingua di sotto facendola avanzare e indietreggiare , cercando di farlo penetrare di più in gola, ma la mia abbondante saliva mi negava l'impresa, almeno avessi avuto le mani libere , farei il movimento dei maschi nella mia bocca e me lo gusterei appieno e girando la testa da un lato cercavo di guardarla mi vedi come sono stata brava non merito un regalo più grande, ma il dildo nella mia bocca non mi fece uscire che il suono di un eccitato mugolio

Oh... *sbuffava infastidita* sei proprio inutile come schiava... *di colpo me lo spinse dentro fino in fondo, lasciandolo solo il necessario per poterlo tirare di nuovo fuori* ti aspetta lo stesso trattamento anche dietro, ricordalo *lo lasciava così conficcato nella mia gola pochi secondi prima di tirarlo piano fuori, mooolto piano, gustandosi la mia espressione* contenta ora? *una volta fatto uscire quasi completamente iniziava a muoverlo dentro e fuori, guardando la sua schiava godere*

GHHggghggggggghh, me lo sono sentivo in gola quel dildo che ho bramato fino ad un attimo prima, aveva oltrepassato l'ugola e si è insinuato nell'esofago, per un attimo mi sono sentita morire, mi pareva di soffocare,. è durato poco per fortuna, ma il mio corpo ormai sembrava che avesse un'altra anima non seguiva la mia mente perché soffocando godetti di nuovo, sentivo che si strofinava nella mia bocca e cercavo di succhiarlo come se fosse uno vero,aspettavo inutilmente che anche questo mi riversasse il suo seme su di me, dentro di me

*Rideva guardandomi* povera schiava, sei venuta solo per questo? Davvero? *continuava a muovere il dildo dentro e fuori dalla mia gola, spingendolo in profondità* sei proprio portata per questo lavoro, guarda come godi solo con questo, non oso immaginare con uno vero... forse dovrei smettere e lasciarti qui così, alla mercè del primo che passa... del secondo... del terzo... li faresti godere tutti vero? *estrasse nuovamente il dildo, in modo che potessi nuovamente solo leccarne la punta*

sentivo il mio corpo che vibrava sotto i colpi di quel dildo che si faceva strada nella mia bocca, la mia gola era eccitata e non sentivo più nulla con quel suo andirivieni, di certo me l'aveva anestetizzata , se lo ingoiavo sicuramente non lo avrei sentito , ma mi piaceva quel suo andare, ma quando sentii le sue parole di essere posseduta da uomini sconosciuti da estranei a lei, mi sentii fremere ancora di più, e la mia fica cominciava a pulsare di nuovo la sentivo aprirsi e chiudersi, impaziente di ricevere ogni maschio che lei volesse darmi, una lacrima mi bagnò il volto dal piacere del momento

Dovrei essere io a farti piangere, non le mie parole o le tue fantasie *si sporge ancora un poco, leccandomi via quella lacrima. Si alzava quindi, allontanando definitivamente dalla mia bocca il dildo e mi appoggia uno stivale sulla schiena per non farmi muovere mentre piano si slaccia la cintura* ti piacerebbe essere sculacciata con questa? *la soppesa tra le sue mani prima di appoggiarla a terra* dopo forse, se farai la brava *usandomi nuovamente come sgabello si tolse anche gli stivali, i pantaloni e la maglia restando in intimo.mi gira a forza, mettendomi a pancia all'aria* ti piace quello che vedi? *mi chiese ridacchiando ancora*

*la guardai sugli occhi aveva l'aria compiaciuta la bastarda pensai, ma quanto sei bella e desiderabile chissà se sotto quello slip hai il pelo oppure no, mi piacerebbe che non l'avessi come sono io rasata come un bambina pensai ancora, ma perché pensavo e non reagivo ne avrei avuto l'occasione perché il mio corpo non faceva nulla? , la mia mente in un'istante capisce il perché, perché mi piaceva da morire ecco il perché*, allungo le braccia le mie mani vanno verso di lei, cerco di toccarle corpo, la voglia di lei mi pervadeva il cuore, non ero ancora sazia dei suoi piaceri?, la mia fica fremeva ancora, evidentemente non ancora.

Non rispondi alla tua padrona? Devo dedurre che non ti piaccio... *mi mostra un'espressione triste e dispiaciuta. Si porta una mano dietro di se, tra le mie gambe , accarezzandomi* Però quello che ti faccio ti piace eh? Dai, rispondi schiavetta, fai felice la tua padrona. Ti piace quello che vedi? Se sei sincera potrei ricompensarti... in un bel modo *sventolando il dildo nell'altra mano davanti ai miei occhi*

le mie mani non riuscivano a toccare il suo corpo per quanto io mi sforzavo di allungare le braccia non ci arrivavo , erano ancora legate sotto di me, sentivo la sua mano che si insinua tra le mie cosce e continuavo a bagnarmi ancora, sono davvero così persa da una situazione come questa? pensai.
Ma quando rividi il dildo nella sua mano davanti agli occhi ogni pensiero svanì e la voglia ricominciava più intensa di prima , lo rivolevo dentro la mia bocca allungando la testa nell'identica maniera di prima, cercavo di prenderlo di afferrarlo di nuovo ma si sentiva solo il rumore dei denti che si chiudevano con forza prendendo il nulla

Oh, quindi preferisci questo alle mie dolci cure *mi pizzica il clitoride mentre continuava a sventolarmi davanti il dildo* e per giunta non mi rispondi... forse dovrei davvero lasciarti qui *si alza, lasciandomi a terra, girandosi a guardarmi dall'alto* hai un'ultima possibilità *mi avvicina un piede, ora nudo, al viso* leccalo tutto e poi esaudirò il tuo desiderio e potrai avere di nuovo il giochino in bocca *mi sorrideva maligna, muovendo piano il piede di fronte alla mia faccia*

Ahia!! un pizzicotto sul clitoride grosso e turgido dell'eccitazione non me lo aspettavo di sentirlo, che feci un sussulto sotto di lei stringendo le gambe all'improvviso, intrappolando la sua mano tra le mie cosce, e che riaprii subito dopo, era piacevole dopotutto e ne volevo un'altro ancora più forte.
Ripetendo che voleva lasciarmi quì, sembrava che sapesse del mio sogno ricorrente del quale mi bagnavo quasi ogni notte, legata e bendata in una panchina nel parco tutta nuda alla mercede di ognuno che passa, ma era impossibile che sapesse di ciò e me lo levai subito dalla testa , perché al solo pensierio mi bagnavo ancora,non riuscendo ad afferare il dildo nella sua mano e la mia saliva era abbondante dentro di me, vidi qualcosa vicino, così vicino alla mia bocca, che cominciai a leccarlo chiudendo gli occhi non sapendo cosa fosse, lo leccai comunque

Brava la mia schiava, leccalo tutto *mi avvicina di più il piede, muovendolo per farmelo leccare in ogni punto, sulla pianta, sul dorso e perfino tra le dita. Quindi mi appoggia le dita alla bocca, spingendo un poco* su, ti piacciono le cose in bocca no? Provaci *ridacchiava ancora guardandomi* la tua ricompensa poi ti aspetta mia schiava.

ed io leccavo leccavo , ma non era il dildo di prima questo era diverso, aprii gli occhi e vidi il suo piede , ero quello che leccavo e mi piaceva lo leccavo dappertutto , perfino tra le dita cercavo di leccare una ad una in mezzo tra gli spazi, gli stavo facendo un pedicure con i fiocchi , il suo sapore era acre e il suo piede sudato, e ogni tanto la guardavo e la sua aria compiaciuta non mi faceva arrabbiare anzi mi esaltava, levò il piede e mi mise le sue dita ed io gli feci lo stesso trattamento le leccavo e chiudendo la bocca cercavo di succhiare anche quelle, volevo la mia ricompensa e aprii le gambe un poco e tirandole sù con i piedi a terra, sperando dal gesto che comprendesse che la ricompensa la volevo lì nella fonte del piacere, me la sentivo sbuffare sembrava anch'essa bramosa di avere qualcosa che la potesse acquetare e mi bagnavo ancora

*ridacchiava guardandomi con che passione gli leccavo il piede, quasi come se da quello fosse dipesa la mia stessa vita* ma brava, devo farti i complimenti, penso che ti userò più spesso così *disse muovendo nella mia bocca le sue dita* c'è sempre l'altro mio grazioso piedino tutto per te se vorrai! *osservava i miei movimenti togliendomi il piede e appoggiandolo piano sui miei vestiti per asciugarlo un poco* vedo che vorresti qualcosa si? *si inginocchiò di fianco a me passandomi il dildo sulla pancia, avvicinandolo alla mia intimità per poi tornare su verso l'ombelico* girati, faccia attaccata al pavimento, e alza bene il tuo bel culetto da schiava se vuoi la tua ricompensa!

finito di leccare le sue dita sentivo che mi stofinava il dildo nella mia intimità, fremevo dall'idea di averlo dentro di me ,ma che fa, va via non me lo spinge all'interno, è ben lubrificata dovrebbe scivolare anche di colpo che non sentirei dolore anzi un piacere infinito, mi disse di rovesciarmi a mo di gatto che si distende dal suo dolce poltrire e mi girai con la testa e la schiena giù e il mio culetto bello sodo all'insù, aprii un poco le gambe la mia fica pulsava ansiosa di averlo e aspettava tutta gonfia e aspettava

Sei molto più ubbidiente di prima, potrei persino portarti a casa con me se fai la brava. Sai mi annoio da sola e un oggetto come te mi farebbe proprio comodo *mi guardava girarmii, passandomi il dildo umido sulla colonna vertebrale, dal collo e giù fino al cocige, per poi continuare la sua corsa in mezzo al mio culetto, fino a sfiorarmi l'intimità* guarda come sei bagnata e pronta a riceverlo. Lo vuoi eh? Quanto lo vuoi? * me lo strofinava in ogni modo possibile sopra fino a quando non era così bagnato da gocciolare, ma senza mai penetrarmi*

ero tutta un lago, me lo sentivo che mi strofinava in tutto l'incavo del mio culetto mi accarezzava l'intimità, sentivo un vuoto dentro che cercai di allargare le gambe un poco ma da legata non è che le potessi aprire molto sentivo le piccole labbra che si stavano schiudendo, almeno avessi avuto le mani libere me l'avrei aperta fino allo spasimo per farlo entrare

Si, diciamo che la mia schiavetta se l'è meritato questa volta... *lo allontana un poco, alzandolo e avvicinandolo all'altro buchino* però sei sempre la mia schiava *lo appoggia e inizia a spingere, facendolo scivolare ben in profondità anche grazie a tutti gli umori di cui era zuppo* devi guadagnarti ancora un pò qualcosa qui dentro *mi passa un dito tra le piccole labbra , punzecchiandomi i il clitoride prima di tornare e portarsi il dito alla bocca leccandolo. Tornava poi a tenere saldamente il dildo* forza, muoviti tu, impalati come solo la mia schiava sa fare *ridacchiava ancora guardandomi come cercavo disperatamente di farmi riempire

OOOOOOHHHHHHH!!mi fa male un pochino ma scivolava bene dentro, lo sentivo tutto dentro è grosso grosso, lo sentivo che mi allargava le pareti, lo sentivo che si insinuava dentro lo sfintere e godevo come una pazza ,sentivo la mia passerina che sbuffava sotto di esso, sentivo che ad ogni affondo di Lei si apriva e si chiudeva da sola, sentivo che stavo per avere un'altro orgasmo e spruzzai fortissimamente sul pavimento e tra le gambe , noooo non levarlo SIIIIII dentro dentro DENTROOOOO, lo voglio dentrooooo.
Piangevo dal godimento, il trucco dei miei occhi mi rigava il viso, se mi vedeva qualcuno ero un mostro.
Da quanto piacere che provavo in quel momento, sentivo un bruciore e piacere allo stesso istante e ogni tanto un pizzicotto sul clitoride vedevo le stelle, la luna e tutto l'universo sentivo solo piacere piacere e piacere, mi dimenavo lo volevo dentro e AHHHHHHHhhh Siiiiiiiiii spingi spingi SIIIIIIIII spingi lo voglio tutto dentroooooo AHHHHHHHH mi piace mi piace MI PIACEEEEEEEEeeeee, non fermartiii ahhhhhh Di più di più

Bene bene, alla mia schiava piace farsi sfondare il culo vedo *alzava un sopracciglio vedendo la mia reazione, continuando a tenermi ben dentro il dildo* quasi troppo a quanto pare, forse dovrei toglierlo se non inizi a fare da sola *lo sfilava un poco guardando di nuovo la mia reazione* e preparati, tu sei mia ora e verrai a casa con me, non hai nulla da obbiettare vero? *ridacchiando* qualsiasi risposta non coerente verrà considerata un no *di colpo mi spinge il dildo in profondità, non lasciandomi il tempo per rispondere, nel caso avesse capito quello che mi stava dicendo*

AAAAAAAAAAAAAAAAaaaahhh che bello che bello , lo sento dentro , ma che fa lo toglie no no no lo voglio lo voglio ancora ancora,mi sta dicendo qualcosa ma non capivo , il mio corpo bramoso di godere mi faceva estraniare da tutto quello che c'era intorno a me, AHHHHhhhhhh eccolo di nuovo tutto dentro, mi dimenavo cercai di aprofittare della sua mano per spingerlo di più dentro come godevo come godevo, PADRONAAAAAAA spingi spingiiiiii gli gridai ancora

Come vuoi schiavetta, a casa ne ho di migliori però *lasciando la presa sul dildo e allontanando la mano prima di colpirlo con forza per spingerlo dentro il più possibile e di colpo* Contenta ora? *Prende le mie mutandine e inizia a passarmele tra le gambe, avvicinandosi alle labbra della mia fica, cercando di asciugarla un poco. me le passa ovunque, , fino a quando non sono completamente zuppe* Ora andiamo a casa, mi sto un po' annoiando qui.

WWOOOAAaaaaaaaggggghhhhhh me lo sentivo in gola da quanto me l'aveva fatto venire dentro al mio bel culetto , ora ero proprio sfondata e mi piaceva e continuavo a godere,poi sentii qualcosa che mi strofinava la mia micetta e sembrava che me l'asciugasse ma non poteva perché continuavo a colare la mia essenza continuamente, ero felice che mi portasse via da quel vicolo veramente avevo paura di qualche maschio di passaggio ed ero estremamente vulnerabile così.
La seguivo davvero come una schiava e non volevo più lasciarla, mi eccitava e mi faceva godere intensamente, come nessuna prima di lei.

*mi spinge il dildo ancora più in profondità a forza e lo lascia li, quindi mi slega le gambe, avvicinandomi alla testa disse* Sei pronta? Mi rivesto e andiamo *mi infila le mutandine zuppe in bocca e con i pezzi di vestito tolti dai piedi mi blocca la bocca, come una ballgag* Ti piace il tuo umore vero? Prima o poi ti farò assaggiare il mio se farai la brava schiava *si siede di nuovo sopra di me rivestendosi completamente, lasciando a terra i miei vestiti strappati. Si rialza, prendendomi per i capelli e sollevandomi di peso* non ho un guinzaglietto da metterti ora, quindi ti terrò così. Cerca di non perdere il mio giocattolino mentre cammini, sarebbe un vero peccato

OOOOOHHHHHHhhhh!!!! non sentivo più le mani e i piedi,da quanto ero stata legata in quella posizione, sentivo come tanti chiodini che mi torturavano , ma ero libera finalmente.
Ero devastata ma sembrava che il mio corpo non fosse mai sazio e voleva ancora godere, le mie mutandine in bocca le stavo succhiando e sentivo il mio umore dentro la mia bocca e mi piaceva, cercavo di respirare con il naso a fatica, il più delle volte lo facevo con la bocca e succhiavo il mio umore assieme all'aria.
La mia PADRONA mi portava via finalmente da quel vicolo e mi fece camminare, cercavo di trattenere il dildo dentro al mio culetto , è bello grosso avevo paura di farlo scivolare fuori, e strinsi il culo affinche non si potesse muovere ma era difficile camminare con quel coso dentro che a ogni passo mi faceva sbrodolare ancora, me lo sentivo che mi scivola via, pensavo se potessi sedermi ogni tanto e rimetterlo dentro, ma come facevo a dirglielo che mi sta scappando fuori con la bocca tappata della mia essenza, speravo che la mia PADRONA non mi punisse se lo perdevo per strada

*Usciamo dal vicolo e giu' per la strada, passando tra le poche persone che a quest'ora erano in giro. Tutti si voltavano a guardarci, a guardare me, la sua schiava.* Guardali *mi solleva bene la testa tirandomi le lunghe trecce* stanno tutti vedendo il corpo che mi appartiene e il dildo nel tuo sedere *arriviamo ad un semaforo e mi appoggia la mano libera sulla schiena e la fa scivolare tra le mie gambe spingendo con forza il dildo di nuovo al suo posto, ben in profondità tirandomi assieme i capelli con forza* vedi di non perderlo o è peggio per te!

Oh !! finalmente ce ne andiamo da quì ma dove mi sta portando io non lo sapevo, ma si vedono le mie intimità e mammamia un passante, mi vergognavo e abbassavo la testa, sperando che non mi avessero riconosciuta così conciata e così pensai quasi quasi spingo un poco e me lo sfilo dal culo , mi vergognavo tanto* AHI* mi tira i capelli vuole che io guardi i passanti, mammamia che vergogna e mi sta accarezzando, vuole nascondere la mia intimità, sento la sua mano sulla schiena, ah finalmente mi sta coprendo, AAAAHHHHH MMMMmmmm ME LO HA RIMESSO DENTRO Mmmmmm questo non ci voleva tra lo sforzo di espellerlo e lei che me lo riconficca dentro al culo, sono venuta di nuovo, sembrava che mi stessi pisciando addosso , speriamo di arrivare presto dove vuole che io vada, è davvero una situazione imbarazzante ,ma dopotutto mi piaceva , ma perché mi piaceva, dovevo essere diventata tutta matta non c'era altra spiegazione e mi piaceva, mi piaceva da morire

Un giorno dovrai dirmi dove abiti, potremo fare una visitina ai tuoi amici *continuando a spingermi piano il dildo più dentro, aspettando che il semaforo diventasse verde* si preoccupano se non li senti per molto tempo, giusto? *il semaforo torna verde mentre i passanti di entrambi i lati della strada si sono fermati a vedere la scena. mi tirava i capelli per farmi andare avanti* Stiamo facendo il giro largo, così che i miei di amici sappiano che sei la mia proprietà ma arriveremo comunque tra poco *continuavamo a camminare fino ad arrivare ad una bella casa a tre piani*

UUuuu!! ma quanto dura questo semaforo sono due ore che è rosso e mi stava spingendo il dildo sempre più dentro non riescivo neanche a fare lo sforzo di espellerlo avevo paura di venire di nuovo , non avevo più vergogna , gli sguardi dei passanti li sentivo su di me e sul mio culetto invaso da quel dildo rosa , mi sentivo svenire e le mie gambe tremavano e non potevo neanche abbassarmi perché mi stava tirando i capelli e restai quasi dritta, camminavo con un po' con le gambe incrociate e continuavo a bagnarmi , sentivo colare la mia essenza e non potevo fare niente per svincolarmi, finalmente siamo arrivati, , ci speravo molto, era una bella casa a tre piani, il mio pensiero era sul dildo dentro di me come farò a salire in cima con quel coso su per il culo, di certo mi scivolerà via al primo scalino, mi parla di amici, miei suoi, ma che cavolo stava dicendo non capivo, la mia mente era altrove non capivo quello che mi diceva e malgrado quella situazione insolita io continuavo a godere come non mai

*Entrammo dal cancello principale, chiudendocelo alle spalle, lasciandomi la presa sui capelli mi disse* Seguimi, occhio ai cani, gli piace montare i miei giocattolini, ma credo siano in casa ora *ci muoviamo a passi veloci, aggirando la casa e fermandoci di fronte a delle scale che scendono sotto di essa* non starai in casa tu, vengo qui quando ho voglia di giocare... da sola, con amici, amiche, cose... e da adesso vivrai qui. Scendi e non perdere il dildo mi raccomando *le scale erano ripide e lei si aspettava che la sua schiava iniziasse a scendere per darle un forte schiaffo sul culo*

ma dove mi portava non andavamo dentro meno male , dentro ci sono i suoi cani e io ho paura dei cani, ma mi porta dove in cantina? mi preoccupavo nel salire e ora devo scendere e adesso come faccio, dovrò stringere le chiappe per non farlo scivolare pensavo, mi sembravano altissimi quei scalini, forse dovrei saltellare a piedi pari per non farlo uscire ripensai ancora, proverò a scendere comunque con un piede, sentii il dildo che si spostava dentro di me da un lato e mi faceva godere di più, sentirlo che mi premeva tutto da un lato e così anche il buchino, lo sentii dilatarsi allo spasimo da una parte ohhh che sensazione nuova, unica.
Ma che AAHHH uno schiaffo tremendo su una natica mi fa percorrere le scale di corsa verso il basso arrivando e cadendo sedendomi sul cazzo finto , é é é tutto dentro non c'era più spazio, ero seduta a terra con le gambe sopra i scalini, con le gambe aperte toccando i bordi un po' più alte rispetto a me che ero seduta, mi ero impalata del tutto e guardo in alto e la vedo che sorride la bastarda, con un fil di voce la imploro di aiutarmi Aaiiutoo mi sentivo svenire impalata in quel modo era tutto tutto dentro solo la piccola ventosa gli impediva di scomparire

Oh, povera la mia schiavetta *ridacchiava guardandomi e iniziava a scendere le scale, superandomi e mi abbracciava da dietro* ti è piaciuto vero? *mi passava alcune dita sulla mia intimità prima di infilarmene due dentro *hai continuato a venire per tutto il tragitto, nonostante gli altri ti guardassero. Non ti sei neanche vergognata *iniziava a muovere le dita appoggiando il mento alla mia spalla, dandomi un bacino sulla guancia* vieni ancora per me e ti tiro su!

sentivo che stavo per svenire dal piacere dell'impalata cercavo di espellerlo ma era quasi impossibile ci ero seduta sopra e il mio corpo si sforzava ,sentivo la mia fica che si dilatava e si restringeva, si dilatava ancora sempre più forte non riuscivo ad espellerlo e neanche ad avere un'orgasmo, lo sentivo ma non riuscivo a venire,OHHhh!! sentii il suo respiro su di me , mi prese alle spalle e mi abbracciava, allora mi vuole bene dopotutto, sentivo il suo calore dietro di me e mi baciava su una guancia, di certo mi tirera sù ,ma ma ma MMMmmmmmm OOoOOoooHhhmmmm ma mi stava masturbando con le sue dita lunghe dentro la mia micetta, non ce la faccevo non ce la facevo, non riescivo a trattenermi, distendendo le gambe , poi le tirandole all'indietro verso il mio seno, le aprii e schizzai il mio orgasmo che andava oltre le scale di sopra, lungo e intenso i miei occhi si giravano all'indietro mostrando il bianco dal godimento estremo, ora sì che svenivo, mi sentivo debole debole, un'altro orgasmo così e ci rimettevo le penne

Oh! Non farmi agitare i cagnolini più del necessario schiavetta *mi girava la testa e mi baciava infilandomi la sua lingua in bocca, alla ricerca della mia. Continuava a masturbami, muovendo le dita e pizzicandomi il clitoride. mi guardava, fissando i miei occhi bianchi, tirati all'indietro, e mi sorrideva continuando a baciarmi. Si chiedeva quanto avrei resistito ancora mentre continuava a torturare piacevolmente la sua proprietà*

ormai ero proprio sfinita il mio ultimo orgasmo è stato così intenso che avevo paura che i suoi cani sentissero il mio umore domani e che potessero cercare seguendo la traccia del mio umore trovandomi quando escono, mi stava baciando ed io ricambiavo con vollutà, la mia lingua si contorceva sulla sua e continuava a masturbarmi, ancora mi bagnavo e dopo un'ultimo sforzo, poche gocce pochi schizzi escono ancora da me e svenni cadendo a peso morto in avanti e poi da un lato tra le sue braccia e impalata con il dildo ancora dentro di me

Vota la storia:




21/09/2015 21:54

Camillo 2

CERCO -----> Giorgione, quel CULATTONE che mi ha sfidato. NON deve dirmi vigliacco, infatti VENGO, ma poiché non vengo a Milano per LUI, ma per il mio hobby, dimostrerò la mia presenza solo dalle 16,00 alle 18.00. Giorgione, porta pure tu qualche amico se vuoi, i miei mi servono da GARANZIA DATO CHE VOI "operate alle spalle" OK ? Non credo ci scazzotteremo, cmq SONO PRONTO.--- PS: Non sono per niente curioso di vederti in faccia, siete tutti uguali voi froci ; passetti corti, sorrisino ebete sul volto, puzzate di profumi come le baldracche di Malaga e da seduti, tenete le ginocchia unite come le donne...poveracci. ---Ciao pirla a sabato 26 allora ma, dammi qui un cenno di riscontro. OK?

14/09/2015 21:54

Camillo 2

Vedi quanto sei cretina SUSANNA, continui a rimbeccarmi e dici che non mi caga nessuno. Evidentemente il cazzo ti rincretinisce. Ciao scemotta e ricorda sempre che Camillo 2 . BATTE - FORTE - SEMPRE - Ahahahah !!!

14/09/2015 19:46

Susanna

Ma piantala Camillo, ma non vedi che non ti caga nessuno. Cerca di essere uomo o almeno provaci che fai più bella figura. Pensi che basti dire che ti piace la donna per farlo credere?

14/09/2015 17:43

Camillo 2

Torinosport...ma datti all'IPPICA cazzo. Basta scrivere cazzate. O sei scemo o fingi di esserlo e ci riesci benissimo. Vieni a Novegro e vieni pure con qualche amico, io, come ripeto vengo con degli amici. So che il 99% dei CULATTONI sono " passivi " quindi rischi grosso caro cacchina. Appena ci incontriamo, per riscaldare l'atmosfera indicandoti col dito, dirò " Vedete gente quello è uno sporco CULATTONE " re da lì ce la vedremo. Ti va il programma? Sappi che Camillo 2 -BATTE - FORTE - SEMPRE - Ahashahah !!! PS : Prendi nota : il 26 p.v. dalle ore 10,00 circa alle 18,00 ; OK?

14/09/2015 16:49

Torinosport

Ma Camillo dai un po' di pudore. Hai dovuto rispondere con 200 cazzate e 1000 scuse ai post che ti invitavano ad un incontro a quattrocchi e ora sbandieri Novegro come se poi avessi il coraggio di presentarti da solo. Sei proprio una vigliacca nullità di mezzo uomo Camillo.

14/09/2015 15:21

Camillo 2

Povero DISGRAZIATO, amo, e ho sempre amato la FICA come tuo padre, che però se si fosse segato ora tu saresti nel Water. Verrai a NOVEGRO alla scazzottata? Ne dubito assai, tu sei abituato a VOLGERE LE SPALLE e a sparare SCEMENZE. Parola di Camillo 2 che : - BATTE - FORTE - SEMPRE.- Ahahahah !!! PS: Come sta la tua mammina? E' felice d'avere un figlio CULATTONE ?

14/09/2015 14:47

Camillo 2

Quello qui sopra non sono io, perché pur ammettendo di avere avuto esperienze omosessuali, ora dichiaro di amare invece la FICA. Ho fatto i miei errori e li ho pagati con lo scotto di odiare ora i ricchioni, però devo dire che mi hanno lasciato comunque un bel ricordo nel cuore. Parola di Camillo che BATTE-SEMPRE-FORTE.

14/09/2015 09:59

Camillo 2

Povero CULATTONE, prima di rubare il mio nick e vomitare stronzate, dovevi andare a scuola, imparare a scrivere e, forse ti insegnavano anche ad amare la FICA. Fattelo dire anche Torinosport, da Turnodinotte o da qualche altro FINOCCHIO che, la sera incontri ai cessi della stazione, vedrai che ti dimostrerà che sei semianalfabeta. Parola di Camillo 2 che -BATTE - FORTE - SEMPRE - Ahahahah !!!

14/09/2015 01:20

Camillo 2

Vorrei che tutti i CULA havessero le emorroidi per poter contagiare gli altri CULA. Io le o e stoicamente o iniziato la mia missione di untore. E' dalla prima volta che l'o preso che il mio culetto BATTE - FORTE - SEMPRE!!!

14/09/2015 00:35

CAMILLO, MENTRE FAI IL CICLISTA DAI PRONOSTICI HAI PERSO IL TOTOCULA E QUINDI SEI MESSO A PECORINA E INCULATO DA MAX CHE PER MIGLIORI PRESTAZIONI, HA INVECE VINTO E HA DIRITTO HA SCOPARTI TRA LE CHIAPPE. METTICELA TUTTA MAX E FAI GODERE IL BUON CAMILLO, CHE SICURAMENTE TI APPREZZERA'.

13/09/2015 17:42

Camillo 2

FERNANDO, FAI COME CREDI, MA GUARDA CHE COSI' SENZA SELLA LI VEDI GIRARE FELICI, COL SORRISINO STAMPATO NEL MUSO. Ciaooo

13/09/2015 16:45

FERNANDA LO SVERGINATORE

Vado io con camillo al pride! ...porto anche anche il manubrio della bicicletta e glielo metto al posto della sella... ahahahahahhh

13/09/2015 16:42

Camillo 2

SUSANNA NON REPLICO A IDIOZIE, mi limito a proseguire la mia MISSIONE ANTICULA che consiste nel far ricordare ai FINOCCHI che la loro mamma si vergogna di loro, cosicché quando sono CURVI A 90° il loro sozzo piacere venga annullato. Augh ho detto Camillo 2 che : BATTE - FORTE - SEMPRE . Ahahahahah!!!

13/09/2015 14:54

Max

Perché avrà aspettato così tanto a cambiare la moto quell'asino di Rossi?

13/09/2015 13:36

Susanna

CAMILLO, per te è certo più comodo ed è più facile invece ripetere parole come un pappagallo ammaestrato. Buona domenica a tutti.

13/09/2015 10:43

Camillo 2

NON REPLICO A IDIOZIE, mi limito a proseguire la mia MISSIONE ANTICULA che consiste nel far ricordare ai FINOCCHI che la loro mamma si vergogna di loro, cosicché quando sono CURVI A 90° il loro sozzo piacere venga annullato. Augh ho detto Camillo 2 che : BATTE - FORTE - SEMPRE . Ahahahahah!!!

13/09/2015 10:37

dott.martino8027

Bel racconto anna, l'unica cosa è che un po' troppo lungo ci vogliono 10anni per leggerlo :)

13/09/2015 03:04

CUORE SOLITARIO

OPPURE CAMILLO E' DAVVERO INNAMORATO DI FEDE E LA LORO STORIA E' FINITA MALE CHE SI SPIEGA ALLORA IL PERCHE' LO NOMINA IN CONTINUAZIONE IN QUALUNQUE COMMENTO E IN QUALSIASI RACCONTO ANCHE SE NON C'ENTRA NIENTE. CAMILLO SI E' FATTO MALE AI SENTIMENTI ED E' COMPATIBILE, E QUINDI AL TOTOCULA PUNTO SUL 2 TANTO PER INCORAGGIAMENTO DAI. PERO' CAMILLO TIRATI SU EHH, E NON CI PENSARE PIU' A LUI, CHE NE PUOI TROVARE UN ALTRO CHE MAGARI TI RENDE ANCHE PIU' FELICE.

13/09/2015 00:35

Kruppen

Visto che parli sempre di Fede Fede Fede Fede, e accusi sempre chiunque di essere lui, o pensi che nessuno legge sto sito oltre te e lui, o pensi che nessuno ti considera oltre lui. Ammetti pubblicamente quello che pensi invece di scrivere solo le solite coglionate incollate. E cortesemente non nominare più simboli e personaggi di una storica e gloriosa destra che di te avrebbe solo vergogna per come parli, per come ti esprimi e per dove sei stato pure trovato.

13/09/2015 00:00

Camillo 2

Bruno, devi avere il cervello ABBRUNITO, vario spesso invece; ora per esempio, VI E TI DEDICO UNA POESIA, contento CULATTONE ? ----> Nel mezzo del cammin della sua vita--IL CULA FEDE,IN UNA SERA OSCURA--Lui che la retta via avea smarrita--SI RITROVO' CON UNA VERGA DURA--Era una verga lunga, aspra e forte--CHE SOL A RIMEMBRARLA FA PAURA--Lui se la prese in cul, a rischio morte--MA PER TRATTAR DI QUESTI LETAMAI--Dirò dei genitor, l'amara sorte--APPENA NAQUE, PASSARONO DEI GUAI--Urla e proteste da tutto il vicinato--DICEAN E' UN MOSTRO, E' BRUTTO ASSAI--Chi è mai costui, perché l'han cagato--CRESCIUTO POI, LO POSSIAM VEDERE--E' un culatton, dal destin tarato--LAVORA E GODE, COL BUCO DEL SEDERE--E s'incazza se dici che è un malato.-------------------------------OPERA OMNIA - Dedicato a tutti i CULATTONI e a fede che è il Culattone più FETENTE del sito. Ciao BRUNETTO LATINI- Camillo 2 che continua a BATTERE - FORTE - SEMPRE - Ahahahah !!! EVVIVA IL "gnocca day" E FANGO AL RIDICOLO pride.-

12/09/2015 23:04

Bruno

Camillo sai dire solo queste cazzate? Voto 1 al totocula e TU sei e rimani a pecorina mentre gli altri ti inchiappettano.

12/09/2015 22:57

Camillo 2

I SIGNORI FINOCCHI SONO PREGATI DI PRENDERE NOTA - : TUTTI I CULATTONI, DICO TUTTI, SONO DEI MALATI DI UNA MALATTIA "INCULABILE" . Parola di Camillo 2 avallata da Alberto Garlino e Francesco Amadori. Ahahahahah !!!

12/09/2015 20:31

Susanna

Gli impacchi a Camillo di ghiaccioli alla menta tra le chiappe è troppo forte come immagine. Dai Max ci sono anche io a tifare per te e dato che avevo già messo il 2 alla schedina, ti perdono e gioco anche io la doppia e ci aggiungo il numero 1, però metticela tutta che confidiamo nella classe di ferro e se possibile in qualcosa di acciaio. ALE' ALE' ALE' ALEEEEE' VAI MAX ALE'. FACCI VEDEREEE TATATATATA...

12/09/2015 20:15

Camillo 2

Kruppen....(ti va bene così ? ) Caro Kruppen, sei un povero infelice, SEI UN MALATO COME TUTTI I CULATTONI, - PINNOCCHIA pure anche tu stronzate, io me ne sbatto ALTAMENTE i coglioni. Pensa alla tua mammina e vergognati di avvelenarle l'esistenza, però, se il 26 p.v. vieni a Novegro credo di rovinare la tua. Augh ho detto. Parola di Camillo 2 che imperterrito - BATTE - FORTE - SEMPRE - Ahahahahah !!!

12/09/2015 20:12

Gianlu

Non si può neanche dargli torto allo sfortunato Camillo, perché Fede lo ha beccato in un posto equivoco, lo ha riconosciuto, lo ha trovato pure sporco e lo ha sputtanato. Indiscutibile poca discrezione da parte di Fede, ma poca furbizia da parte del babbeo Camillo. Solo per questo voto 1 alla schedina del totocula. Mandalo a fare gli impacchi di ghiaccioli alla menta tra le chiappe Max che siamo con te.

12/09/2015 19:40

Kruppen

Camillo ma che palle sempre con sto Fede in bocca. Deve avere lasciato una breccia nel tuo cuore per ricordarlo sempre, e a guardare i pronostici del TOTOCULA non te l'ha lasciata solo nel cuore visto che pensi solo a lui. O pensi che nessuno legge sto sito o pensi che nessuno caga te. Dillo visto che parli sempre di Fede Fede Fede Fede. Guarda che gli altri possono essere gelosi, anche perché finchè nel culo lo prendeva Max sei stato buono buono, ma ora che il TOTOCULA testimonia il pensiero dei lettori, allora ti dimeni come una puttanella. Voto 1 anche io e tu sei destinato al culaggio passivo.

12/09/2015 19:19

Supertram

Ti ripeto la domanda: ma tu che cazzo dici? Parli da solo e ti rispondi da solo. Curati Camillo, curati seriamente e rileggi le cagate che tiri fuori per parare il tuo culo, giocando con quello degli altri. Pensa alla tua di mamma, visto che non sei solo un superparaculo, ma anche un superculo. E ora risponditi pure da solo superricchione ubriaco.

12/09/2015 19:02

Camillo 2

fede/Supertram - Rieccolo, poveraccio, si sta arrampicando sugli specchi. Odio lo stridore delle unghie. Vai a Ferrara bestiaccia, vedrai come ti conciano, oppure vieni a Novegro il 26 prossimo e lo faccio io. E' così NOIOSO questo CULATTONE che mi costringe a vedere di buon occhio i miliziani dell'ISIS. Se si vedesse com'è, dovrebbe ritirarsi in un dignitoso riserbo, invece alza la voce questo imbecille . Pensa alla tua mamma, Supercretino....

12/09/2015 17:04

Supertram

Ma che cazzo dici Camillo? Finchè è Max che passa per passivo allora stai zitto perché ti conviene, ma quando sei chiamato in causa tu e sei tu che alla gente dai quest'impressione allora hai da dire e ti inventi di tutto. Sei proprio un paraculo e vuoi fare il ricchione col culo degli altri. Al totocula metto anche io un bel 1 grande e per me Max ti incula eccome.

12/09/2015 16:51

Camillo 2

fede, tu continua a dire FRIGNACCE, io RIBADIRO' la tua /vostra TRISTE REALTA' - TUTTI I CULATTONI oltre ad essere perfidi dato che OPERANO ALLE SPALLE DEI LORO "AMORI", sono del ladri di nick. La sola scusante è che sono UN ERRORE DELLA NATURA, ma ciò non toglie che possiamo invitarli a FERRARA e a gironzolare nei pressi del Castello Estense....buon passeggio CULATTONI

12/09/2015 16:22

Sergio

La doppia solo perché avevo già votato, altrimenti avrei messo solo 1 in favore di Max che te lo mette e te lo spinge Camillo.

12/09/2015 16:16

Sergio

Sergio tu devi avere qualche problema da risolvere. Credi di essere l'unico con questo nome? Forse sarai certamente l'unico che si chiama Sergio ed è un po' bacato nel cervello e probabilmente anche tra le chiappe. Per Camillo vedo he inveisce subito contro chi pensa che il passivo sia lui e non Max, dal quale prende le distanze dopo averlo usato e buttato come un fazzolettino di carta. Guarda Camillo, io a quel Totocula voglio rischiare una doppia e quindi metto un 1 e 2.

12/09/2015 15:38

Camillo 2

Alessandro, carognetta, ti sbagli, io sono come TUO padre, AMO LA FICA, tu hai preso tutto da tua madre e ovviamente ti piace il cazzo. Kappito PARACULO ...non andare a FERRARA, ti individuano subito e ti massacrano. Ahahahahah !!!- EVVIVA LA FICA--- EVVIVA IL "GNOCCA DAY" EVVIVA MARIO ADINOLFI, LUIGI BRUGNARO...e pollice verso per TUTTI I CULATTONI compreso Alessandro- F,to Camillo 2 ...Maledetti americani !!!

12/09/2015 15:35

Max

Bravo Alessandro, la parola totocula mi ha fatto sorridere. ..dai te te la cavi con un attacco di diarrea , almeno fai ridere, gli altri invece se muoiono di cancro fanno solo un favore all'umanità ...gia oggi è crollata una gru su una moschea speriamo bene che presto accada anche questo

12/09/2015 15:23

sergio

al rubanick che si e' firmato sergio: oltre ad essere ricchione sei anche vigliacco !! il sergio precedente è un fake! abbasso i gay! w la fica!! IO son il sergio vero!!

12/09/2015 15:20

Alessandro

Insiste il paraculo di Camillo a sottolineare che a LUI piace la fica dissociandosi così dal povero e compromesso Max che ormai tutti lo danno per passivo. Io al TOTOCULA voglio andare controcorrente e proprio per compassione mettere un 1 in favore di Max dando per Camillo quello che lo prende nel culo.

12/09/2015 14:41

Camillo 2

CULATTONI...PINOCCHIATE insinuazioni fin che volete, ma io amo la fica e SOLO LA FICA. Voi MALNATI solo il cazzo e il culo. Comunque, state attenti anche oggi a FERRARA due sozzoni come voi , sono stati MALMENATI da tre ragazzi etero; Etero come miliardi di maschi, quindi occhio che vi rompono il culo ma, a calci. EVVIVA LA FICA - EVVIVA IL "GNOCCA DAY" e ludibrio per esseri perfidi come Susanna e fede e, purtroppo, TROPPI altri.- Camillo 2 che: BATTE - FORTE - SEMPRE - Ahahahah !!!--- PS: ...ho nostalgia dei molti e caldi forni di Hitleriana memoria. Sono triste.-

12/09/2015 13:01

Sergio

Caspita Max, ma allora sei proprio un leccaculo masochista a non leggere bene le parole del buon Camillo. Mi dispiace, ma la rsposta numero 2 anche per me è senza alcun dubbio caro Max.

12/09/2015 12:40

Susanna

Si vede che ormai ci hai provato gusto.

12/09/2015 12:04

Max

Gli altri cime gia detto son scontati tu troia sei invece noiosa e ripetitiva , sempre con le tue sconsiderate elucubrazioni tanto stupide che ormai non mi fan più nemmeno incazzare...ahahah

12/09/2015 10:48

Susanna

Ahahahah. Mi ero ripromessa di non intervenire più ma quest'ultima considerazione di Camillo è troppo bella e sottile. Praticamente dicendo e sottolineando che il suo culo è intonso, prende una posizione e ammette di essere lui a inchiappettarsi il povero e passivo Max. Alla faccia della condivisione di opinioni, che quando c'è da compromettere la reputazione non valgono più, e ribadisco che chi fa il furbo non lo dice e chi fa il fesso non lo sa. Allora con questo sfacciato suggerimento scelgo la busta numero 2 dai. Ahahahah.

12/09/2015 10:18

Camillo 2

CULATTONI.... PINOCCHIATE PURE BUGIE, ma il mio culo è intonso il vostro lo immagino SCHIFOSAMENTE SLABBRATO ma, quel che è peggio è che lo sa bene la vostra mammina, che crudelmente, la fate svergognare. Per voi robacce, una diagnosi certa " TUTTI I CULATTONI SONO DEI MALATI" parola di Camillo 2 avallata da Francesco Armadori e Alberto Garlino. Ahahahahah!!!

12/09/2015 09:53

roar

Anche per me vale la seconda opzione. :-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-)

12/09/2015 06:41

Max

Salvatore e Frank,non fate ridere ne me ne chi è contro dì me,siete banali,scontati ...dai su,un po d'immaginazione altrimenti astenetevi...perfino Fabio Cordoba era stato più brillante con una battuta nei miei confronti, il che è tutto dire...

12/09/2015 02:35

Frank

Forse Max mi sembra più predisposto per essere passivo e quindi secondo me lo prende.

12/09/2015 00:57

Salvatore

Andiamo bene. Ma secondo voi è Camillo che si fa inculare da Max, oppure Max che lo prende nel culo da Camillo? Comunque sia sono proprio una bella coppia di frociazzoni e probabilmente si inculano un po' per uno tanto per tenere allenato il buchino.

11/09/2015 23:55

CAMILLO, MA AUGURI AGLI ALTRI DI DISPERDERSI IN UN MARE DI MERDA MENTRE TU NUOTI NELLA TUA?! DAI UN PO' DI COERENZA E PRIMA DI PARLARE DI MERDA CANDEGGIA LE TUE MUTANDE, SCOREGGIONE CON LE PERDITE, SE NO NON TI FANNO NEMMENO AVVICINARE AL PRIDE, VISTO CHE CI TIENI TANTO A PARTECIPARE.

11/09/2015 23:47

Camillo 2

Anche se fosse vero e avessi le mutande smerdate, non verrei mai a "profumare" la vostra PRIDE; l'odore e la merda per voi CULATTONI SONO DEGLI AFRODISIACI, voi quando "amate" è di certo quella puzza che vi aleggia attorno, pertanto NON VERREI MAI AD ARRICCHIRE QUEI VOSTRI SOZZI "IDILLI" vi odio. Ciao Pirlottone e che Dio ti disperda la, in un mare di MERDA. Augh ho detto. Camillo 2 ...Maledetti americani !!!

11/09/2015 20:16

CAMILLO SE VUOI SMERDARE IL LORO PRIDE ESPONI COME BANDIERA LE TUE FAMOSE MUTANDE, QUELLE CHE HAI INDOSSATO DOVE TU SAI E QUALCHE ALTRO SA, E DOPO AVERE MANGIATO LO YOGURT CHE HAI AMMESSO PUBBLICAMENTE SUL SITO DI NON AVERE DIGERITO. LA PROSSIMA VOLTA PROVA CON UN PO' DI LIMONE PRIMA DI ANDARE A CERCARE BANANE.

11/09/2015 19:33

Camillo 2

Questa razza si pervertiti "CAPISCONO" PIU' IL CONGOLESE CHE L'ITALIANO...io però continuerò a scrivere che TUTTI I CULATTONI SONO DEI MALATI e che l'unica cura efficace sarebbe l' ADOLF SISTEM.---Augh ho detto. F.to Camillo 2 che - BATTE - FORTE - SEMPRE - Ciao bagascia.

11/09/2015 12:40

Susanna

Va bene dai, con queste ultime e inclassificabili IDIOZIE, si può anche chiudere l'argomento, con chi non vale proprio la pena di dialogare. Tanto chi vuole fare il furbo non lo dice e chi è fesso non lo sa.

11/09/2015 11:58

Camillo 2

X il senza nick e senza testa -------: Ohé scemo, guarda che è grazie a miliardi di persone che la pensano come me e Max, che tu sei qui. SE TUO PADRE FOSSE STATO UN CULATTONE COME TE in giro ci sarebbe un FROCIO in meno, invece amava la FICA. Ma poi, tu sai cos'è la fica? Te lo spiego: La fica è il sesso delle donne che, al posto dell'uccello, hanno una fessura dentro la quale vi è un buco, ebbene i maschi NORMALI, introducono il loro sesso, schizzano il seme e generano i bambini. Attento, dalla loro fessura si sporge un grillettino, ma piccolo piccolo, non come quello di un a ventina di cm. che hai trovato nei trans. Kappito sciocCAZZO ?Certo che quando vi vedo, mi si stringe il cuore nel rimembrare il tempo dei forni caldi caldi. Ciao Mona, sparati e sarai utile alla società. EVVIVA IL "GNOCCA DAY" E SMERDIAMO IL LORO PRIDE. Ahahahah!!!

11/09/2015 07:43

Max

La accusa che sento più spesso dai maiali che attaccano chi approva la politica di Salvini è che questi si fanno irretire dalle parole populiste di tale personaggio, essendo loro stessi abituati ad obbedire come le mucche agli ordini del partito pensano che tutti siano stupidi come loro, a questi maiali lerci sporchi bastardi comunisti non viene in mente che uno può avere una propria idea da prima che salvini nascesse o da prima di incappare in questo sito e leggere i poemi di Camillo 2...

11/09/2015 01:06

UN PO' TI FA SGANASCIARE ANCHE IL POVERO E IGNARO MAX CHE USI E CHIAMI A TUO PIACIMENTO PER FARTI APPOGGIARE LE TUE SCEMENZE. AHAHAHAHAHAH. LO COMPROMETTI E POI TE NE LAVI LE MANI MENTRE IL CULO TE LO LAVA LUI CON LA LINGUA. AHAHAHAH. SEI FURBO CAMILLO, MA PIU' CHE ALTRO E' LUI IL FESSO.

10/09/2015 22:08

Camillo 2

Questi CULA mi fanno proprio sganasciare dalle risa. Vedi Max, le persone che condividono un'opinione, per loro, sono dei leccaculo, e usano proprio la parola LECCACULO che è insita nel loro VIZIO, non dicono ruffiano, servile, adulatore ecc., no, LECCACULO, è nel loro DNA. D'altra parte cosa vuoi aspettarti da simile lordura. Lasciamoli nel loro brago e assieme urliamo "Maledetti americani".-

10/09/2015 21:18

Max

Essere senza nick,viusto che ti fa piacere estendo gli auguri di un bel cancro anche a te.

10/09/2015 21:05

MAX TE LE SEI MERITATE TUTTE E IL BUON PARACULO DI CAMILLO, SI STA FREGANDO LE MANI MENTRE TU GLI LECCHI IL CULO E GLIELO PULISCI BENE BENE DALLA MERDA CHE SPARGE LUI. BRAVO MAX, COME SPAZZINO SEI IL MIGLIORE, PER ORA, MA NON TI PREOCCUPARE CHE QUALCHE ALTRO IDIOTA A FARE IL TUO LAVORO IL BUON CAMILLO LO TROVA E MAGARI ESERCITA PURE MEGLIO.

10/09/2015 20:43

Max

Troia di merda che si firma Susanna,quando morirai sarà sempre troppo tardi,spero almeno che quando sarà tu soffra molto, così ripenserai a me e a tutte le stronzate senza senso che mi hai vomitato contro.

10/09/2015 20:12

Susanna

Max dai l'ennesima prova, riprova e controprova del tuo amore verso il genere maschile, e forse è per questo che segui come un'ombra il Camillo, che secondo me non ha niente da insegnarti in imbecillità. Comunque con te come fulgido esempio, credo che il genere umano non abbia bisogno di altre regressioni.

10/09/2015 18:01

Camillo 2

Susanna, io penso tu dica così, conscia della scarsa materia grigia della tua crapa, cmq sia, ma ne sbatto altamente le palle, di te e delle nullità come te. Ciao , anzi ADDIO cacchina.- Ahahahah !!!

10/09/2015 17:48

Max

Susanna,non so se sei la stessa che si firmava susy tre mesi orsono,spero di si,perché trovare due cretine con lo stesso nome sullo stesso sito sarebbe un segnale alquanto preoccupante di come stia regredendo il genere umano.

10/09/2015 17:10

Susanna

Mah. Come è stato suggerito in altri commenti: meglio non darti ossigeno per evitare di farti produrre aria. Camillo hai ragione così sei contento.

10/09/2015 14:53

Camillo 2

Puttaniere - se il tuo commento si riferisce al mio, devo chiederti di trascriverlo in italiano, il SANSCRITO purtroppo non lo conosco. Grazie

10/09/2015 14:45

Camillo 2

Susanna- Certo è difficile PER TE capire i miei commenti, fatteli spiegare dal portinaio e, solo dopo, se non sei un CULATTONE li apprezzerai. Sappi altresì che, "Maledetti americani" è la mia protesta per aver vinto la guerra e aver IMPEDITO a Hitler l'opera di BONIFICA del monda da FROCI E ZINGARI. (Il portinaio ti spiegherà altri dettagli storici). Ciao Pulzella, e ricorda che Camillo 2 BAQTTE - FORTE - SEMPRE _ Ahahahahah!!!---PS: Maledetti americani....

10/09/2015 10:28

tommaso

anna a me il racconto e' piaciuto!! mi spiace che non scriverai piu' qui!! E complimenti per la tua trasgressione!!

10/09/2015 10:26

Susanna

Premesso che la pagina del sito riporta le seguenti parole: "Questa sezione è dedicata ai racconti hard, qui si possono scrivere le proprie fantasie oppure le proprie esperienze personali. Le storie erotiche saranno prima visionate dalla redazione per verificare che non vadano a ledere altre persone." Stare ancora a sottolineare la veridicità delle storie oppure a commentare negativamente con accanimento denota solo una gran frustrazione personale di chi critica a priori. Max ormai hai presentato da solo e la tua omosessualità e si comprende chiaramente che non la vivi serenamente. A Camillo c'è poco da dire, perché i suoi discorsi sembrano un cruciverba, il senso delle cui parole non lega, ma che deve stare solo nei numeri e basta.

10/09/2015 10:13

Puttaniere

Quando parli di mammina stai parlando di quel Travone di tuo padre vero? Ringrazia che stai nascosto dietro una tastiera vaa... seno' quella faccia da cazzo che sicuramente avrai ti diventava un transatlantico.. e salutami quella vecchia tarpana della tua.

10/09/2015 09:37

Camillo 2

Patrick / fede - Quelle PINNOCCHIATE lì, se fossero arrivate anche nel Congo, sarebbe perché mentre ti mettevi a 90° davanti a un congolese, le PINNOCCHIAVI queste falsità. Facile gioco, come rubare le caramelle ad un bambino, prova a sostenerle a Venezia il giorno del GNOCCA DAY, torneresti a casa molto più STORTO di quando rientri dai cessi dopo aver " amoreggiato" con dei NEGRONI. ---Ciao robaccia, pensa alla tua mamma se avesse usato i cetrioli. Ahahahahah!!! F.to Camillo 2 che - BATTE - FORTE - SEMPRE -

10/09/2015 06:26

Max

Vedi Anna, quello di mandarti a cagare avrebbe voluto essere il mio primo istintivo commento, poi c'ho ripensato e ho voluto spiegarti il perché non leggo PIÙ i tuoi scritti,tu ovviamente non hai capito un cazzo e hai tratto le tue insensate conclusioni,(confermando a chi avesse dei dubbi che sicuramente sei una donna, ) e mi dici che son maleducato,cosa vera per certi versi ,ma preferisco così piuttosto che essere come sei tu, ridicola quasi quanto Fabio Cordoba. Ripeto,se smetti di scrivere a me non fai che piacere perché se devo perder tempo con delle cagate preferisco leggere le stronzate immonde di Corrado ,almeno lui è breve e tanto analfabeta da far ridere, tu no. PS.quel che c'era da scrivere per quanto mi riguarda l'ho già scritto, basta cercare.

10/09/2015 02:24

patrick

Lo sanno anche in Congo camillo2 che ti piace il cazzo! e i tuoi racconti sotto falso nome da donna ne sono la dimostrazione, povero sfigato! i tuoi commenti invece usali per pulirtici il culo che da tutti i cazzi che prendi puzza più' di un depuratore. Continua pure a crogiolarti nel tuo letame, Adiosss sfigatooooooooooooo!!!!

10/09/2015 00:02

Camillo 2

Figaiolo,..... e io sarei esperto di quegli ortaggi? Chi te lo ha detto PINOCCHIO vero? Dille pure che se sua madre, un tempo, avesse usato IL CETRIOLO, oggi ci sarebbe un CULATTONE in meno; Stesso dicasi per la tua mammina, che poveraccia chissà QUANTO maledirà quella scopata..... Ciao MONA. -------Camillo mio caro FROCIO, - BATTE - FORTE - SEMPRE - ....maledetti americani .-

09/09/2015 23:58

Anna

ahahah i soliti commenti di chi non scrive mai niente, ahahah ,come se non sapessi che certi racconti non vi piacciono, e alcuni a priori, perché l'autrice sono io, povero max fermarsi solo al nome, è puerile il tuo commento, non mi piace l'autore per cui dev'essere una cagata bestiale,ahahah, ma non importa dite quello che volete a me non mi può fregar di meno, questa è la prima ,la seconda sarà uguale la terza lo stesso, ahahah, ad alcuni piacerà , e ad alcuni no, alcuni racconti saranno belli altri no, questo lo sappiamo tutti come vano le cose e poi ve lo detto che sono fantasie, come se non lo sapessi che i bastoni non si infilano per caso etc... etc..., ma se credete a tutto quello che si scrive, allora siete veramente messi male, e a cagare senza offesa ci vai tu Max non io, maleducato,

09/09/2015 22:08

"Figaiolo"

Senza nick invece pensi che questo racconto per un puttaniere come me sia eccitante? Sara anche scritto da una donna ma fa' cadere i maroni dopo 2 righe.. A ragione zorrosborro' andate a dedicarvi alla coltivazione degli ortaggi, magari con camillo2 che lui di melanzane, cetrioli e zucchine se ne intende...

09/09/2015 21:30

Max

Inizialmente quando ho visto chi era l'autrice e quanto era lungo il racconto volevo lasciar perdere poi visto che in tv nn c'è un cazzo, ho provato a leggere... interpolando perché sei noiosa nelle tue descrizioni sono arrivato secondo o terzo capoverso comunque quel tanto che basta per leggere la solita cazzata che sei caduta ma stavolta si sono strappate le mutande mentre al contrario delle altre volte quando cadendo ti si infilava qulcosa in figa o nel culo, cosa talmente impossibile quanto ridicola che non si è vista neanche nel peggior film di Vanzina .... qualcuno ti accusa di essere un uomo probabilmente sbagliando ma non è importante questo,per mne non ci sei con la testa e se vai a scrivere da un'altra parte personalmente non mi fai che un favore e per finire sai cosa ti dico? vai a cagare

09/09/2015 20:23

Nooo Anna, è che la maggior parte dei lettori non hanno mai avuto rapporti sessuali con una donna e perciò credono impossibile qualsiasi trasgressione maturata da un'eventuale donna. L'esempio da te citato però è forse il più sbagliato perché in altre occasioni non ha riconosciuto, diciamo la penna, e mettere il nome è inutile, tanto un nik vale l'altro.

09/09/2015 19:01

Anna

io non capisco perché se ad una donna piace essere posseduta dal lato B deve essere per forza un uomo, non lo so siete proprio bacati di vostro.A questo punto devo dar ragione Camillo2 che siete solo dei poveracci che se scrive una donna in un sito di culatoni non è ben vista, e se sono una donna nel vostro immaginario collettivo come avevo già detto in un'altro contesto devo essere per forza un uomo bho|| comunque cambio sito per scrivere i miei racconti, visto che qui non sono apprezzati, ciao

09/09/2015 18:52

Anna

ahahahah il tuo commento mi fa proprio ridere ahahahah finché pubblicano i commenti di merda, anch'io continuerò con i racconti di merda, se non vuoi leggere la seconda parte non lo fare ma sono sicuro che leggerai anche la seconda parte perché sei peggio delle mosche e della merda ci vuoi nuotare tutto il giorno ahahahah

09/09/2015 17:35

Zorrosborro'

Racconto di merda, scritto chiaramente da un uomo, guarda fai un favore al mondo intero, evita di scrivere il secondo e dedicati alla coltivazione degli ortaggi. "S"

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!