• Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay

Una sera al parco

Era una sera molto calda decido decido dì farmi una camminata nel parco doppo mezz'ora dì camino vado a Sedermi in una banchina avevo indossato i boxer ormai erano già le ventitré mentre ero seduto arriva un uomo sui quarant'anni si siede vicino ha me con una mano sì toccava il cazzo mi viene sempre più vicino mi mette una mano sul cazzo poi mi mette una mano sotto è inffilla un dito nel buco del culo io alzò un po' il culo lui capisce ché mi piace Allora io mi alzò ci spostiamo dì trenta metri andiamo dietro ha dèi cespugli lui sì leva ì suoi boxer intanto mi levo anche ì miei lui ha un bel cazzo penso sui ventiquattro cm mi disse dai succhiallo un po'intanto mi spalma della vaselina sul buco me lo dilata un po'lui mi dice ai un bel culo lui aveva portato dietro anche una coperta mi disse mettiti alla pecora mi metto alla pecora allargò bene le gambe lui aveva il cazzo durò me lo puntò sul buco è spinse finché non entrò tutto sentì un' forte dolore lo avevo tutto nella pancia no avevo mai preso un cazzo così lui roteava con il cazzo dentro nel mio culo poi mi disse cambiamo posizione mi fece mettere ha pancia in su all'ora io alzai bene le gambe lui sì sdraio'sopra di me il suo cazzo entro' come un siluro mi disse noi dobbiamo vederci più spesso cominciò ha pompare molto forte dandomi forti colpi dì cazzo mi dise troia mi fai godere io cominciai ha scoredare disse vacca ti piace io dico mi piace tanto poco doppo disse vengo mi mise le mani sulle culate è mi sborava nel culo poi si sdraio'sopra dì me restò così per un quarto d'ora poi sì alzò ci pulivamo mi disse là prossima volta mi dovrai leccare il buco del culo è ingoiare il mio piscio poi mi guardò il buco disse bello questo lo fatto io io avevo il culo dolorante mi disse fra otto giorni ti aspetto qua'io dico ok mi diete un lungo bacio in bocca

Vota la storia:




04/08/2015 18:14

Camillo 2

Antani Corrado Antani. Uno che ragLiona come te, se lo merita. Detto questo sappi che : TUTTI I CULATTONI compreso corrado e fede, SONO DEI MALATI DI UNA MALATTIA "INCULABILE" . Parola di Camillo 2 e di Alb erto Garlino. Ahahahahah!!!

04/08/2015 11:58

Corrado

Camillo sei il solito recinzione devi averlo presso nel culo cinquanta mule volte stronzo

02/08/2015 16:44

Camillo 2

Che schifo di mente contorta hai mia cara CHECCA. Visto che hai avuto il coraggio di fare quelle porcherie, trovane un pochino per spararti. Sarebbe il tuo più nobile gesto. Parola di Camillo 2 e di Alberto Garlino- PS: Se incontri fede, fatti baciare anche da lui, lo farai felice.

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!