• Pubblicata il:
  • Autore: Achille pelide
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Achille pelide
  • Categoria: Racconti etero

Una vita banale

Ero un capellone hippy,mi sfracassavo di canne e scopavo come un riccio con donne di tutte le età,ero trasgressivo e anticonformista e non me ne fregava un cazzo di niente e di nessuno.Poi mi sono innamorato di una ragazza molto sexy e di elevato livello socio-culturale,non so se lei amasse me,ma stavamo al telefono per ore e ci vedevamo tutte le sere,parlando di filosofia e di cazzate del genere,una sera addirittura siamo stati in silenzio a guardarci negli occhi per un'ora,poi l'ho accompagnata a casa;INSOMMA,cazzo,la amavo talmente tanto che non ho avuto il coraggio di baciarla...da non crederci!!!Mi sono scoperto sensibile e romantico,ho deciso di cambiare con le donne e di diventare più umano,infatti ora sono fidanzato e apparentemente felice;dico apparentemente perchè sto con una che in realtà non amo...IO AMO ANCORA LEI!!!E la cosa tremenda è che adesso non ho neanche il coraggio di parlarle,visto che per un po'l'ho vista in giro con un tipo un po' tamarro che per ovvi motivi mi sta sul cazzo a morte.Intanto ho preso il diploma,mi sono tagliato i capelli,frequento l'università e sono diventato uno banale e convenzionale da fare schifo,mi annoio a morte e ho tradito 30 volte e più la mia tipa,che tra l'altro è una brava ragazza,mi vuole bene e non se lo merita...ma io non ho il coraggio di dirle la verità,e non ho più stima di me stesso perchè non ho le palle neanche per avvicinarmi al mio grande amore e dirle tutto quello che mi porto dentro da oltre 3 anni!!!La mia situazione è così banale,e penso che molti si riconoscano in questa mia storia di merda,leggendola.Ebbene voglio dirvi:l'amore esiste,continuate a crederci e non lasciatevi fregare da chi vi demoralizza perchè è deluso,inseguite sempre i vostri sogni!!!Se perdete i vostri sogni rischiate di finire nella merda insieme a chi,come me,ha ceduto alle lusinghe della banalità.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!